segno-grafico-totale

Esperimenti

Scienza o magia? Ecco alcuni facili esperimenti da fare a casa! Divertiti con noi ad osservare oggetti che galleggiano, cose che vanno a fondo e altre che cambiano forma…
evaporazione

Cosa succede quando i raggi del sole riscaldano l’acqua? Prova con noi e scopri che cos'è l'evaporazione

Materiali

Piatto fondo, bicchiere, acqua.

Come fare

Riempi con la stessa quantità di acqua un bicchiere e un piatto fondo. Segna con un pennarello il livello dell’acqua nei due recipienti e mettili vicini a una finestra raggiunta dal sole. Dopo i primi giorni, vedrai un abbassamento del livello nei due recipienti e, nei giorni successivi, che il piatto è asciutto mentre nel bicchiere c’è ancora circa metà dell’acqua. Questo avviene perché nel piatto la superficie esposta al sole è maggiore e quindi l’evaporazione è più veloce.

Lo stesso fenomeno avviene sulla terra

I raggi del sole riscaldano il pianeta provocando l’evaporazione dell’acqua contenuta nel suolo, negli organismi viventi e soprattutto nei laghi, nei fiumi e nei mari.

Come si formano le nuvole? Prova con noi e scopri come si trasforma il ghiaccio in nuvole

Materiali

Pentolino, acqua, barattolo con imboccatura 5/6 cm, garza, scotch, cubetti di ghiaccio.

Come fare

Fai bollire una quantità d’acqua corrispondente alla dimensione del tuo barattolo. Quando l’acqua è bollente, versala nel barattolo e chiudi l’imboccatura con una garza, tenuta ben ferma dallo scotch. Appoggia sulla garza dei cubetti di ghiaccio. Quando l’aria calda proveniente dal barattolo si raffredda a contatto con il ghiaccio, si formano delle nuvolette.

Lo stesso fenomeno avviene sulla terra

L’aria in contatto con la superficie terrestre si scalda e diventa più leggera di quella fredda che le sta sopra. Pesando meno incomincia a salire, generando una corrente ascensionale che trasporta in alto l’umidità (vapore acqueo). A mano a mano che l’aria sale, continua a raffreddarsi finché il vapore acqueo si  condensa (cioè passa dallo stato gassoso allo stato liquido) dando vita alle goccioline d’acqua che compongono le nuvole.

Delle volte può capitare che il vapore acque si condensi vicino al suolo. In questo caso si forma la nebbia che in pratica è una nuvola molto bassa.

Come si forma la pioggia? Prova con noi e scopri come si formano le precipitazioni

Materiali

Pentola con coperchio, piastra elettrica, acqua.

Come fare

Fai bollire dell’acqua in una pentola con coperchio. Dopo qualche minuto da quando l’acqua ha iniziato a bollire, solleva il coperchio. Vedrai che si è ricoperto di goccioline, che tendono ad addensarsi e a formare grosse gocce d’acqua che scivolano a terra. Questo è un esempio molto semplice per spiegare come avviene la condensazione: il coperchio trattiene il vapore acqueo, che allontanato dal calore della pentola si condensa e forma delle gocce d’acqua, ritornando rapidamente allo stato liquido e precipitano a terra.

Lo stesso fenomeno avviene sulla terra

Le nuvole rimangono sospese nel cielo perché sono sostenute dalle correnti ascensionali. Quando però le goccioline o i cristalli di ghiaccio che le compongono diventano troppo pesanti, cadono e comincia a piovere o a nevicare.

COSA SUCCEDE QUANDO IL GHIACCIO È UNITO AL SALE?

Materiali

Acqua, due recipienti, cubetti ghiaccio, sale, termometro.

Come fare

Riempi i contenitori con dell’acqua fredda, aggiungi la stessa quantità di ghiaccio nei due recipienti e misura la temperatura dell’acqua. In uno dei due contenitori aggiungi il sale e poi misura di nuovo  la temperatura. Cosa è successo? Dove hai aggiunto il sale la temperatura dell’acqua si è abbassata; lo sai perché? La temperatura di fusione del ghiaccio varia a seconda della concentrazione di sale presente nell’acqua: l’acqua salata ha la proprietà di abbassare il punto di congelamento ed è per questo motivo che il ghiaccio inizia a  sciogliersi e fa scendere la temperatura dell’acqua nel quale è immerso.

Scopri con noi come si crea una lente d’ingrandimento con l’acqua

Materiali

Vasetto (ad esempio quello dello yogurt), acqua, cellophane trasparente, elastico.

Come fare

Prendi il vasetto e ritaglia un foro laterale, copri l’apertura superiore del vasetto con il cellophane trasparente, fissala con un elastico e versa un po’ d’acqua sul cellophane. Il peso formerà una piccola conca e…la lente è pronta! Inserisci dei piccoli oggetti dal foro laterale e guardali dall’alto, li vedrai ingranditi come con una vera lente d’ingrandimento.

ALCUNI FRUTTI E ORTAGGI GALLEGGIANO E ALTRI NO, SCOPRI IL PERCHÉ!

Materiali

Acqua, contenitore, frutta e verdura a scelta.

Come fare

Riempi il recipiente d’acqua e immergi uno alla volta una verdura o un frutto diverso. Quali galleggiano? La frutta e la verdura che contiene aria! Fai l’esperimento per scoprire, ad esempio, che peperone, mela, pere, banana, limone e arancia riescono a galleggiare perché dentro contengono spazi vuoti e con un po’ d’aria, mentre avocado, mango, uva, ciliegia sono pieni e vanno a fondo.

Scopri con noi come far danzare l'uvetta sultanina in un bicchiere d'acqua

Materiali

Recipiente trasparente, acqua gassata, uvetta sultanina.

Come fare

Riempi il recipiente con l’acqua gassata e metti l’uvetta sultanina all’interno del recipiente. Inizialmente l’uvetta affonderà, ma quando il gas dell’acqua penetrerà negli acini, diventeranno meno densi del liquido e cominceranno a risalire. Giunti in superficie le bollicine scoppieranno e gli acini torneranno sul fondo. Il processo si ripeterà più volte trasformando il movimento dell’uvetta in una vera e propria danza acquatica.

Scopri con noi come far sparire l'acqua da un bicchiere (senza berla!)

Materiali

Candela, piatto di porcellana, bicchiere di vetro, acqua.

Come fare

Taglia la candela in modo che sia leggermente meno alta del bicchiere e fissala al centro del piatto. Quando la candela è ben salda, versa nel piatto un po’ d’acqua. Accendi la candela e coprila con il bicchiere rovesciato. Appena l’ossigeno all’interno del bicchiere sarà terminato la candela si spegnerà e man mano che l’aria calda che si è formata all’interno del bicchiere si raffredderà, darà origine a un vuoto. Il vuoto farà si che l’acqua contenuta all’interno del piatto venga risucchiata all’interno del bicchiere e… sparirà!

Ci presentiamo: siamo una società pubblica e il nostro unico interesse è fornire acqua di qualità, in quantità, con continuità a tutti.

Privacy Policy Cookie Policy

800.103.500

Servizio clienti

Lunedì – venerdì: 08.30 / 19.00
Sabato: 08.30 / 13.00

800.434.431

Pronto intervento

Servizio attivo
7 giorni su 7, 24 ore su 24
800.103.500

Servizio clienti

Lunedì – Venerdì: 08.30 / 19.00
Sabato: 08.30 / 13.00
800.434.431

Pronto intervento

Servizio attivo
7 giorni su 7, 24 ore su 24

Se stai usando Internet Explorer per navigare questo sito, ti consigliamo di utilizzare un altro browser, come Chrome o Firefox, per poter usufruire al meglio delle funzionalità integrate.