Altri contenuti Prevenzione della Corruzione

Piano triennale per la prevenzione della corruzione e della trasparenza

Atti di nomina del RPCT

Il Consiglio di Amministrazione con deliberazione del 30 novembre 2021 ha provveduto alla nomina quale Responsabile per la Prevenzione della Corruzione e Trasparenza (RPCT) il Dott. Andrea Lavecchia a decorrere dal 01 gennaio 2022.


Il Consiglio di Amministrazione con deliberazione del 27 ottobre 2020 aveva provveduto alla nomina del Responsabile per la Prevenzione della Corruzione e Trasparenza (RPCT) nella persona della Sig.ra Maria Angela Scivolo rimasta nel ruolo fino al 31 dicembre 2021.

Il Consiglio di Amministrazione con deliberazione del 30 gennaio 2018 aveva provveduto alla nomina del Responsabile per la Prevenzione della Corruzione (RCP) e responsabile della Trasparenza (RT) nella persona del Dott. Francesco Canavesi rimasto nel ruolo fino al 27 ottobre 2020.

Recapito RPCT

Relazioni annuali del responsabile per la prevenzione della corruzione

ANNO 2020

ANNO 2019

Si dichiara che non è stata commessa alcuna violazione delle disposizioni previste dal D.Lgs. n. 39/2013 inerente le disposizioni in materia di inconferibilità e incompatibilità di incarichi presso le pubbliche amministrazioni e presso gli enti privati in controllo pubblico.

Whistleblowing: segnalazione di illeciti e irregolarità

Come previsto dalla Legge 190/2012 ALFA Srl si è dotata di una procedura che regola il processo di ricezione, analisi e trattamento delle segnalazioni di illeciti, irregolarità o carenze del sistema di gestione per la prevenzione della corruzione da chiunque inviate o trasmesse, anche in forma confidenziale o anonima.

Lo scopo della procedura è di rimuovere i fattori che possono ostacolare o disincentivare il ricorso all’istituto del whistleblowing – misura finalizzata a favorire l’emersione delle fattispecie di illecito all’interno delle pubbliche amministrazioni – quali gli eventuali dubbi e incertezze del dipendente su come effettuare le segnalazioni, nonché di fugare i timori di ritorsioni o discriminazioni conseguenti alla segnalazione stessa.

ANNO 2021

ARCHIVIO

Responsabilità Amministrativa d’Impresa - Modello di Organizzazione Gestione e Controllo D.Lgs. 231/2001

Il Modello 231 di Alfa, approvato per la prima volta nel 2017, è stato aggiornato da ultimo nel maggio 2021. I principali elementi di innovazione hanno riguardato:

  • l’allineamento tra Modello 231 e le nuove fattispecie di reato introdotte dal legislatore nel catalogo dei reati previsti dal D.Lgs. 231/01;
  • la ridefinizione dell’approccio metodologico e operativo secondo una logica per processo;
  • l’ampliamento dei flussi informativi verso l’Organismo di Vigilanza e dall’Organismo di Vigilanza;
  • la revisione del Codice Etico e del sistema normativo e procedurale in materia di lotta alla corruzione, anche in relazione a quanto previsto dalla Legge n. 190/2012 “Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell’illegalità nella pubblica amministrazione”;
  • il recepimento della nuova struttura organizzativa di Alfa.

Codice Disciplinare Sanzionatorio

Il sistema sanzionatorio e disciplinare ha l’obiettivo di scoraggiare pratiche scorrette e/o illecite da parte del personale della società e degli altri destinatari, punendo condotte che comportano la violazione del Modello 231 e delle procedure tesi a garantire un corretto e lecito comportamento nello svolgimento delle prestazioni lavorative.

Regolamento incarichi extra istituzionali

Il presente Regolamento disciplina e individua i criteri applicati da ALFA SRL in materia di incarichi extra-istituzionali retribuiti o a titolo gratuito conferiti da altri soggetti, pubblici o privati, ai propri dipendenti a tempo indeterminato e determinato e al personale in distacco presso la società.

Ci presentiamo: siamo una società pubblica e il nostro unico interesse è fornire acqua di qualità, in quantità, con continuità a tutti.

Privacy Policy Cookie Policy

800.103.500

Servizio clienti

Lunedì – venerdì: 08.30 / 19.00
Sabato: 08.30 / 13.00

800.434.431

Pronto intervento

Servizio attivo
7 giorni su 7, 24 ore su 24
800.103.500

Servizio clienti

Lunedì – Venerdì: 08.30 / 19.00
Sabato: 08.30 / 13.00
800.434.431

Pronto intervento

Servizio attivo
7 giorni su 7, 24 ore su 24

Se stai usando Internet Explorer per navigare questo sito, ti consigliamo di utilizzare un altro browser, come Chrome o Firefox, per poter usufruire al meglio delle funzionalità integrate.